ACE - Quadro Luminoso (QL)

Spazio dedicato agli impianti IS (scambi, segnali, apparati, sistemi di blocco e di telecomando)

Messaggioda Giovanni Pighini » 26/01/2016, 21:51

La "'paletta"... ne ho una "salvata" da un Flirt consegnato (talvolta se le dimenticavano sopra
Giovanni
Giovanni Pighini Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 26/12/2011, 10:33
Località: Roma, Italia

Messaggioda ste.klausen21 » 06/02/2016, 23:08

Stiamo preparando la "sala relè", costituita da un pannello per 15 relè, cui abbiamo saldato delle barre che fungono da piedi di sostegno, in modo che stia in verticale senza pericolo di ribaltarsi.
Stò preparando lo schema elettrico dell' impianto e, oltre a consultare l' apposito manuale del ferelettrico, mi sono riletto tutti gli interventi passati di questo filetto.
E proprio a seguito della rilettura, mi sento di ringraziare sentitamente e sinceramente Macaco, maxvit, fas, andm, merlotrento, Capostazione, Giancarlo Giacobbo, GabryJ84.
In particolare :
** Macaco per la pazienza e per la capacità di sintetizzare le informazioni necessarie. Con le tue affermazioni ci hai aperto un mondo, quello degli impianti a chiave, ed un altro mondo, quello del DU, che ignoravamo quasi completamente. Anche se, come scrissi, passerà del tempo prima di usare l' impianto per fare un incrocio secondo il regolamento del Dirigente Unico, lavoriamo per arrivare a quello. Se sbaglieremo, Macaco ci correggerai !
** maxvit, andm per le informazioni tecniche su come è fatto elettricamente l' impianto. Informazioni indispensabili per capire come funziona e come realizzarlo. A proposito di questo, per evitare di dover costruire una sala relè di dimensioni pari ad una vera, opereremo delle semplificazioni :
- nelle condizioni del relè L, ometteremo il controllo della via impedita di tutti i segnali, essendoci già il vincolo sulle leve di segnale
- non metteremo il controllo elettrico della posizione degli scambi, anche se credo che lo predisporrò
Ho anche una domanda : nel manuale del ferelettrico c' è lo schema col relè L ed il relè H. Da un punto intermedio viene derivata l' alimentazione dell' elettromagnete (simbolo circolare). Ma esso è a 144 V ! Si intende che viene comandato mediante un relè intermedio non disegnato ?

Ed ora un piccolo aggiornamento.

In uno dei manuali che ho, è citato il fatto che i tasti di soccorso possono essere elettrici o meccanici.
Non capivo come fossero nel nostro, poi ho notato che sono meccanici.

I tasti sono di vario tipo : a memoria Tb e Tl e forse un altro tipo. C' è un pannellino quadrato, fra la leva e l' operatore, che porta gli eventuali tasti ed eventuali spie.
I tasti a sinistra comandano un gruppo di contatti aggiuntivo, mentre quelli a destra comandano direttamente il leveraggio dell' elettromagnete, come se esso venisse azionato.
Come solito, la ruggine ha bloccato il meccanismo, ma vorremmo farli funzionare. Poi li terremo piombati e terremo il registro delle spiombature. Quale è il registro ?

Ho anche una domanda.
Normalmente le spie delle leve dei passaggi a livello dovrebbero essere bianca ed azzurra. Giusto ?
In questo, invece, ci sono due vistose spie, una verde e l' altra rossa. E' normale ?

Intanto stiamo preparando la centralina di alimentazione.

Un saluto a tutti.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda fas » 11/02/2016, 9:55

ste.klausen21 ha scritto:Normalmente le spie delle leve dei passaggi a livello dovrebbero essere bianca ed azzurra. Giusto ?
In questo, invece, ci sono due vistose spie, una verde e l' altra rossa. E' normale ?


Puoi farci vedere una foto?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1905
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda ste.klausen21 » 14/02/2016, 23:41

fas ha scritto:Puoi farci vedere una foto?

IMG_8460 ritagliata al 33percento.JPG

Cliccando l' immagine, si ingrandisce.
Le leve 6 e 8 sono relative a PL.
Per la leva 8 abbiamo un Tl anzichè un Tc. E' ancora da chiarire.
I tasti soccorso sono meccanici.
Solo le due leve di segnale hanno contatti ausiliari sui tasti soccorso.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 16/02/2016, 22:18

A correzione di un mio intervento precedente :
nel manuale del ferelettrico c' è lo schema di comando dell'elettromagnete della leva, quindi ho capito che non è necesario un relè per comandarlo.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda fas » 21/02/2016, 21:43

Ciao Stefano,
ho un po' di cose da chiederti:

ste.klausen21 ha scritto:Il relativo QL è andato perduto, quindi stiamo valutando di rifarlo.

Sicuro che quel banco fosse dotato di un QL?

ste.klausen21 ha scritto:I tasti soccorso sono meccanici.

Nella foto vedo che la leva di disabilitazione (7) è dotata del tasto Ti, ad azione elettrica.

Inoltre, potresti inserire qualche foto (possibilmente in alta risoluzione) in cui si vedano chiaramente tutte le leve, con relative targhette e tasti di soccorso?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1905
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda Macaco » 22/02/2016, 9:54

Scusatemi. Conosco solo un tasto di soccorso meccanico: l'antiregressore dell'arganello dei PL.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda ste.klausen21 » 22/02/2016, 22:59

rispondo a fas e a Macaco :
Effettivamente, non sappiamo se ci fosse un QL. E' una mia ipotesi.

Se non ci fosse stato, però, mi chiedo come potesse essere visualizzato lo stato del Circuito di Binario e l' azionamento del pedale.
Lo vorremmo fare se fosse verosimile che ci fosse, altrimenti ... lavoro in meno !

Se il tasto Ti è ad azione elettrica, allora potrei aver sbagliato ad annotarlo prima di smontare i tasti. Ci sono due posizioni che sembra abbiano anche una contattiera.
Mercoledì dovrei riuscire a fare foto. Con la luce solare, dovrebbero venire meglio.

Stò preparando gli schemi elettrici e frà non molto li mostrerò, chiedendo a chi vorrà di verificarli.


Ho desunto l' esistenza dei tasti di soccorso meccanici dal manuale "APPARATI CENTRALI ELETTRICI A.C.E.", un ciclostilato che riporta gli autori Lorenzo D' Alessandro e Mario Costetti e la data di stampa Aprile 1970.
Eccone uno stralcio :

Si riferisce alla leva del segnale.
"... Sullo stesso lato, sopra le gemme luminose esistono due tasti soccorso; quello di sinistra denominato Tb - tasto di binario - che occorre azionare per manovrare la leva eliminando elettricamente la condizione di "occupazione temporanea" quando manca un "circuito di binario" interessato; quello di destra denominato Tl - tasto di liberazione - ad azione meccanica che occorre azionare per riportare la leva in posizione normale qualora il treno non abbia fatto la liberazione dell' itinerario, o, in casi eccezionali, occorre modificarlo come previsto dall' art. 5/17 del R.C.T. "
Vedendo la descrizione "ad azione meccanica" ho associato i tasti del nostro DM, che vi mostrerò appena potrò fare foto.

Grazie ad entrambi


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Macaco » 23/02/2016, 14:07

Chiedo a Stefano se quella leva da segnale ha o meno un elettromagnete. Questo perchè l'azionamento del tasto Tl "meccanicamente" svincola il movimento della leva dall'elettromagnete. Infatti l'art.10, comma 1, quinta alinea recita così: " Il dispositivo di liberazione ha lo scopo di impedire che la leva sia riportata completamente normale prima che il treno, per il quale era stato predisposto l'itinerario vincolato dalla leva stessa, non sia passato sopra determinati circuiti di binario e pedali situati sull'itinerario e, talvolta, sino a quando non siano realizzate altre condizioni di sicurezza". (Istruzioni per l'esercizio degli apparati centrali - Libro III - Apparati centrali elettrici ).

Da ciò ne deduco che tali collegamenti siano realizzati "elettricamente" e non "meccanicamente".

Nulla toglie che, a scopo ludico, si possa adattare l'apparato come meglio si crede.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda ste.klausen21 » 25/02/2016, 0:25

Piccolo aggiornamento. Come solito, per vedere le immagini occorre cliccare col mouse su esse.
Appena avrò un po' più di tempo, ne farò uno più completo.
Macaco ha scritto:Chiedo a Stefano se quella leva da segnale ha o meno un elettromagnete.

Entrambe le leve di segnale hanno l' elettromagnete.

La leva di segnale n.2 che governa protezione e partenza sul lato sx ha l'elettromagnete ed ha due tasti di soccorso : Tb e Tl (a sx e a dx)
La leva di segnale n.11 che governa protezione e partenza sul lato dx ha l'elettromagnete ed ha un tasto di soccorso : Tl (a dx)

fas ha scritto:Inoltre, potresti inserire qualche foto (possibilmente in alta risoluzione) in cui si vedano chiaramente tutte le leve, con relative targhette e tasti di soccorso?

Oggi ho fatto foto, ma non sono riuscito a fotografare assieme leve e tasti di soccorso, allora ho preparato uno specchietto :
Schematizzazione banco ADM _ V1-02.JPG

fas ha scritto:Nella foto vedo che la leva di disabilitazione (7) è dotata del tasto Ti, ad azione elettrica.

Sì, e guardando meglio, noto che due leve hanno anche tasti ad azione elettrica.
Nella foto che segue, si vede :
- la leva segnale sx, la n.2, che ha anche una contattiera comandata dal tasto Tl
- il tasto di soccorso della leva 7 di disabilitazione, che è un Ti, ha una contattiera
IMG_8496 contatti di liberazione lato sx e leva disabilitazione ritagliato e commentato - al 25percento.JPG


Ho anche fotografato il dettaglio del meccanismo di un tasto meccanico di liberazione :
IMG_8480 elettromagnete e soccorso al25percento commentato.JPG

T = punto su cui spinge il tasto quando azionato
S = slitta che aziona il bilanciere dell' elettromagnete
Em = bilanciere comandato dall'elettromagnete
Ogni leva ha due barre verticali nere, accostate.
Le barre verticali comaandabili da tasto, hanno anche un prolungamento in alto, piegato a formare un piano su cui spinge il tasto.
In basso le barre utilizzate terminano con uno spingitore sul bilanciere dell' elettromagnete.


Stefano Minghetti
Edit 01/03/2016 : corrette le posizioni delle leve 9 e 10
Ultima modifica di ste.klausen21 il 02/03/2016, 0:07, modificato 1 volta in totale.
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 25/02/2016, 0:28

In aggiunta al mio intervento sopra, mostro anche un primo piazzamento della futura "sala relè", per ora montata meccanicamente, ma ancora da cablare.
IMG_8478 banco ADM e gruppo relè  al 25percento.JPG



Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Macaco » 25/02/2016, 8:58

Non conosco quale potrebbe essere stata la funzione del tasto Tb della leva da segnale n.2 se consideriamo la mancanza dei circuiti di binario di stazionamento. Se ci fossero stati, impiantisticamente parlando, anche la leva n.11 avrebbe il tasto Tb. Ho visto tanti apparati simili (ADM) aventi il tasto Tb che, però, veniva piombato con piombo tondo e filo metallico elicoidale. Infatti quel tasto non serviva appunto perchè non vi erano i cdb di stazionamento.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda ste.klausen21 » 01/03/2016, 23:57

Macaco ha scritto:... Ho visto tanti apparati simili (ADM) aventi il tasto Tb che, però, veniva piombato ... quel tasto non serviva appunto perchè non vi erano i cdb di stazionamento.

Quindi sembra che possa essere il nostro caso ?
Per le leve 9 e 10 (quelle di itinerario lato dx) avevo temuto che fosse stato asportato l' elettromagnete ad entrambe. Ma, poi, guardando le targhette a fianco delle leve, ho notato che hanno le sole posizioni ra - n - ri, cosa che esclude un funzionamento elettrico.
Devo correggere la tabella di pochi interventi fà.

Per chi mi potesse aiutare, ho iniziato ad abbozzare lo schema, per ora, degli elettromagneti DIS e PL.
Non avendo trovato schemi originali per questi, ho supposto che la disabilitazione ed i PL potessero essere mossi solo se non fossero eccitati i relè di via libera (H) e i relè di sbloccamento (L).
Per i PL ho omesso i circuiti legati al controllo di posizione delle relative casse di manovra.
BozzaSchemaElettromagnetiPLeDIS_V1-00.JPG


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 10/04/2016, 13:16

Intanto il lavoro prosegue, lento come un acido che corrode.

Terminata la parte lato plastico, sono attivi i relè di circuito di binario, uno per lato. Presente anche il sistema del pedale, in corso di collegamento. Comanderà i due relè PA e PB asserviti alle leve.

Ho due domande per chi lo sapesse.

- che tipo di chiave a tubo occorre per svitare (e riavvitare) i dadi delle contattiere delle contropiastre dei relè FS58 ?

- i capocorda che si collegano alle contattiere dele contropiastre sono di tipo commerciale ? Ne ho trovati della BM, ma non con misure compatibili.

Grazie e ciao a tutti


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Macaco » 10/04/2016, 15:55

Stefano, se non arrivano risposte al Bar contatta con MP Daniele Velati o Cristiano Zenato.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti di sicurezza (Apparati e segnali)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite