Nodo di Trieste

Spazio dedicato alle stazioni e ai grandi nodi urbani della rete RFI

Messaggioda E 44 » 09/01/2012, 21:41

Cronistoria dell'evoluzione del nodo di Trieste dal 1857 ai giorni nostri

img100p.jpg
img101p.jpg
img102p.jpg
img103p.jpg

img104p.jpg
img105p.jpg
img106p.jpg
img107p.jpg
img108p.jpg
img109p-1.jpg
img110p.jpg
img111p.jpg
img112p.jpg
img113p.jpg
img114p.jpg
img115p.jpg
img116p.jpg
img117p.jpg
img118p.jpg
img119corr.JPG
img120p.jpg
img121agg.jpg
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda E 44 » 10/01/2012, 14:53

bisogna ancora aggiungere:

- 2010 soppressione della stazione di Prosecco
- 2011 soppressione della stazione di Grignano
- 2011 soppressione del fascio merci di Barcola

le prime due secondo il programma "rete snella" , il terzo a causa dell'inaugurazione in porto vecchio di una mostra assai discutibile voluta da Sgarbi, per la quale è stato costruito un accesso stradale che taglia il fascio, e il cui asfalto ha coperto i binari (con la tacita approvazione di RFI).
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda E 645 063 » 10/01/2012, 15:07

il fascio merci Barcola,secondo me nel giro di qualche anno sarà venduto... Ho visto la mostra in questione e sinceramente , a mio modesto parere hanno speso dei soldi inutilmente... Pensavo che Grignano fosse stata dismessa moolto prima del 2011. A tal proposito,visto che ci passavo, era presenziata o telecomandata?
Il fischio della locomotiva è sinonimo di civiltà...............
E 645 063 Non connesso


 
Messaggi: 67
Iscritto il: 27/12/2011, 13:56

Messaggioda ioannesg » 10/01/2012, 15:15

Nella terzultima scheda manca la linea di cintura mentre risulta ancora la linea delle rive.
Giovanni
ioannesg Non connesso

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1495
Iscritto il: 23/12/2011, 18:10
Località: Roma

Messaggioda E 44 » 11/01/2012, 13:41

E' vero, si, errore di copiatura clamoroso!
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda E 44 » 11/01/2012, 13:51

E 645 063 ha scritto:il fascio merci Barcola,secondo me nel giro di qualche anno sarà venduto... Ho visto la mostra in questione e sinceramente , a mio modesto parere hanno speso dei soldi inutilmente... Pensavo che Grignano fosse stata dismessa moolto prima del 2011. A tal proposito,visto che ci passavo, era presenziata o telecomandata?


La data esatta non la ricordo, potrebbe essere 2010, ma non prima.
Grignano era in telecomando dall'ACEI di Trieste C.le . ma prima della banalizzazione in caso di interruzioni programmate veniva sempre abilitata con DM sul posto.
Chiuderla è stato un errore micidiale, ora in pratica per 15 km. fino Bivio Aurisina e per 17 fino Aurisina in caso di riduzione a binario unico non ci sono scambi di passaggio. E se, come stanno pensando, sarà fatta fuori anche Aurisina, diverrebero 29 fra Trieste e Villa Opicina.
Fra Bivio Aurisina e Trieste il numero di treni è notevole, se si ha binario unico e un guasto serio viene fuori un macello...in molti pensano che fra non molto la riabiliteranno. E sarà una ulteriore spesa, perche oltre ad aver smontato tutto, hanno pure spostato inutilmente tutti i pali della linea aerea dove stavano i binari deviati.

In quanto alla mostra...cose da Sgarbi, non occorre aggiungere altro. Ma per RFI è stata una manna.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda fas » 01/02/2012, 19:58

Ho sistemato i vari schemi del nodo di TS, caricandoli direttamente sul forum. è un po' scomodo scorrere la pagina, però mi pare che in questo modo si faciliti di molto la consultazione dei disegni (e allo stesso tempo si renda il giusto tributo all'imponente lavoro fatto da Paolo).

Ho corretto il terzultimo schema (togliendo la linea delle Rive ed inserendo quella di Circonvallazione) ed ho aggiornato l'ultimo disegno alla situazione attuale (aggiungendo soppressione di Prosecco, Grignano e Barcola).

Segnalo anche la CC 3\12 del compartimento di Trieste, in vigore dal 26 febbraio:
-soppressa la stazione di Prosecco
-disabilitata Aurisina
-attivazione Bca-ban tra Bivio d'Aurisina e Opicina (quest'ultima dotata di segnale imperativo di blocco per l'inoltro dei treni sul binario di dx in direzione di Bivio d'Aurisina)
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda E 44 » 01/02/2012, 23:56

Grazie, Iacopo, sei forte!

Disabilitare Aurisina è l'ultima follia di "rete snella". In questo modo considerando che la relazione Trieste-Villa Opicina a Bivio d'Aurisina comprende solamente un tratto fra due bivi, ne deriva che in caso di circolazione a binario unico si hanno 29 km. senza possibilità di cambiare binario. E che i 15 km. fra Bivio Aurisina viadotto e Villa Opicina sono adesso una sola sezione di blocco.
Il che riporta al solito discorso: se, caduto il distruttore (arriverà un 25 luglio anche per le FS!) la situazione cambierà e riprenderanno i traffici, bisognerà ricostruire tutto quanto. Soldi buttati per smontare e poi per rimontare. In sostanza soldi pubblici mal spesi.
La logica di Moretti può essere paragonata a quella di un capofamiglia che volendo risparmiare decide di chiudere alcune stanze dell'appartamento. Ma invece di soltanto chiuderle a chiave e non accendere più le luci, smonta i lampadari, togli i fili dai muri,spacca i mobili, butta giù i muri, mura le porte d'accesso. Se poi la famiglia si ingrandisce e le stanze riocorrono, bisogna ricostruire tutto.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 02/02/2012, 11:50

E 44 ha scritto:...... Se poi la famiglia si ingrandisce e le stanze riocorrono, bisogna ricostruire tutto.

Questo non ti dice nulla con che logica agiscono?
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda E 44 » 02/02/2012, 15:55

La logica del "magna-magna".
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda Franz » 03/02/2012, 22:54

Il nodo di Trieste è sempre molto interessante.
L'ho dovuto studiare per un mio recente lavoro editoriale e l'ho trovato affascinante nei suoi cambiamenti dettati dalla storia!

Domanda: le officine Laboranti di Opicina Campagna sono ancora attive? E l'autoporto di Fernetti?
Francesco
Franz Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 30/12/2011, 13:56
Località: Roma

Messaggioda E 44 » 04/02/2012, 12:42

A Opicina Campagna tutto smantellato, e l'Autoporto...sulla carta esiste e lo si può usare...ma non viene usato praticamente mai.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda Franz » 04/02/2012, 21:27

E 44 ha scritto:A Opicina Campagna tutto smantellato, e l'Autoporto...sulla carta esiste e lo si può usare...ma non viene usato praticamente mai.


Grazie! ;)
Francesco
Franz Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 30/12/2011, 13:56
Località: Roma

Messaggioda maxvit » 15/02/2012, 15:02

ho visto anche io il fascio merci di Barcola tagliato in due dalla strada..hanno salvato la colonna idraulica pero!! :)
Per quanto riguarda Grignano....quando sopprimono una stazione vengono buttati giù i segnali, tolta la linea aerea, rimosse le casse di manovra dei deviatoi, i cavi e i trasformatori dei CDB...sfilati addirittura i cavi dai pozzetti e dai canali..se lasciano in UM il banco e la sala relè intatta è solo perchè il fabbricato non serve ed è inutile impiegare gli uomini per smontare.....non è possibile una riattivazione a meno che di non ricostruire tutto ex novo; mai riutilizzerebbero un apparato di sicurezza dichiarato "soppresso" e "fuori uso"....e giù soldi ovviamente...addirttura per riutilizzare un relè tolto d'opera sarebbe necessaria la revisione alla officina apparati centrali.
oltre Grignano c'era anche Miramare ma era solo una fermata che ricadeva sotto l'ambito di Grignano giusto?
maxvit Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 07/01/2012, 14:30

Messaggioda E 44 » 15/02/2012, 18:32

Si, giusto, Miramare è soltanto fermata. Dista solo un chilometro da Grignano.
Nel 1960, subito dopo aver dipinto di nuovo i cartelli indicatori, l'hanno chiusa :D . :D Poi venti anni fa siccome vicino è sorto il Centro di fisica internazionale, l'hanno riaperta.

Si, è incredibile come a Grignano hanno sfasciato tutto. L'impianto con la banalizzazione della linea era completamente nuovo, del 1995. :evil:
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 714
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Prossimo

Torna a Stazioni e nodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron