Pinerolo

Spazio dedicato alle stazioni e ai grandi nodi urbani della rete RFI

Messaggioda fas » 22/04/2012, 12:50

Apro una discussione su questo impianto che, per la sua particolare conformazione, costringe(va) ad effettuare un regresso ai treni provenienti da Torino e diretti a Torre Pellice (e vv).

Nel 2006, in occasione delle Olimpiadi di Torino, si decise di ovviare a tale problema rendendo necessario il cambio di treno a Pinerolo, previa realizzazione di un marciapiede dedicato sul tratto di linea proveniente da Torre Pellice.

Prima del 2006, invece, la situazione era la seguente

2.JPG


Supponendo l'arrivo di un treno da Torino, diretto a Torre Pellice, questo veniva prima ricevuto in stazione (binario I o III), successivamente veniva fatto retrocedere sull'asta di manovra e da li, invertendo nuovamente il senso di marcia, proseguiva su Torre Pellice.

Se qualcuno ricorda, ne avevamo parlato anche sull'altro forum http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/ ... hichpage=1 e http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/ ... hichpage=1 , su cui si può trovare altro materiale utile.

Ora, incuriosito da come avveniva l'esercizio in tale stazione, avrei alcune domanda da fare:
-In quale anno cessarono i collegamenti diretti tra Pinerolo e Torre Pellice?
-La linea fu mai interessata da traffico merci (se si, fino a quando)?
-Qualcuno vuole spiegare in maniera dettagliata quali erano le procedure previste per il regresso dei treni?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda E 44 » 22/04/2012, 14:34

Sono andato molti anni fa in treno a Torre Pellice, e mi ricordo che all'andata in coda all'elettromotrice salirono DM e manovratore, quest'ultimo con gli appositi segnali di manovra ordinò al macchinista di retrocedere oltre lo scambio raccordo, poi il DM contattò l'altro DM interno per telefono e quindì diede l'ordine di partenza. Viceversa, il treno in arrivo superò lo scambio raccordo e poi si fermò. In coda salì il manovratore che ordinò la retrocessione fino al paraurti. Quindi il macchinista non cambiava cabina, faceva due movimenti di manovra a marcia indietro.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 708
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda Macaco » 22/04/2012, 17:30

Se vi ricordate ci siamo sbizzarriti con chiavi ed altro:

http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/ ... IC_ID=5529
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1311
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda Giovanni Fvm » 23/04/2012, 18:23

Il marciapiede dedicato era il binario 5, raggiungibile con una "breve" passeggiata. Tutto sommato più comodo dei binari 17 e 18 di Firenze o di quelli laterali di Termini. E del resto... il posto per far diversamente non c'è, salvo arretrare la stazione intera di un centinaio di metri. Ma sarebbe assurdo, è anche molto bella.
Ma la linea per Torre P. adesso come è? senza treni giusto?
Giovanni Fvm Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 25/12/2011, 1:32
Località: Fano

Messaggioda Giovanni Fvm » 23/04/2012, 18:34

Mi rispondo da solo: alcuni sono (già da orario) "sostituiti" con bus. Ma quelli che son treni nell'orario pare che lo siano anche nella realtà. Ma il materiale usato dal "dopo neve" è sempre il minuetto?
Giovanni Fvm Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 25/12/2011, 1:32
Località: Fano

Messaggioda ioannesg » 23/04/2012, 19:09

già, passati dalle 724 al minuetto...
Giovanni
ioannesg Non connesso

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1495
Iscritto il: 23/12/2011, 18:10
Località: Roma

Messaggioda simonevin » 23/04/2012, 21:38

In tempi molto lontani c'erano alcuni treni raccoglitori tra Pinerolo e Torre Pellice (almeno trent'anni fa). Il movimento di retrocessione che avveniva dal FV all'asta di manovra era un movimento di manovra comandato dal manovratore. Una volta sull'asta, il treno veniva licenziato dal DM e poi, successivamente dal CT. Gli unici treni che circolano sono i Minuetti e, più raramente, le ALe 724.
Simone
simonevin Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27/12/2011, 17:10

Messaggioda fas » 24/04/2012, 10:59

Grazie a tutti per le risposte.
Riguardo il traffico merci sono riuscito a trovare anche qualche altro cenno qui http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=6&t=45796

Rimane ora da capire fino a che anno veniva effettuato regolarmente il regresso (fino all'alluvione del 2000? O anche dopo il ripristino della linea per Torre Pellice?)


Giovanni Fvm ha scritto:Ma la linea per Torre P. adesso come è? senza treni giusto?

Dovrebbe essere una delle tante linee Piemontesi ad essere soppressa da Giugno. :(
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda Giovanni Fvm » 25/04/2012, 21:10

Anche io so questa cosa... ma non è stata ripristinata/ammodernata nel 2006?? Cioè, è elettrificata e probabilmente ha armamento ed impianti in ottimo stato. Potrebbe continuare a "vivere" ancora a lungo senza alcun intervento e con un solo treno impegnato. Quale è il risparmio a chiudere. Diciamo che sarebbe una rimessa.
Giovanni Fvm Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 25/12/2011, 1:32
Località: Fano

Messaggioda fas » 09/05/2012, 20:49

Qualcuno in possesso di vecchi orari, potrebbe postare qualche quadro orario della Torino-Pinerolo-Torre Pellice risalente agli anni '90?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda E 44 » 20/05/2012, 15:17

Dal fascicolo orario n.6 Torino anno 1991 (dopo ricerca in vari scatoloni):

DISPARI

numero del treno-partenza TO-a/p Pinerolo-arr Torre Pellice

4309 L2 0.15-0.55
4311 L2..............5.50-6.13
4823 L2..............6.47-7.06
4313 L2 6.47-7.35-7.37-8.04
4135 L2 da P.Susa a.Pinerolo 8.35
4315 L2 8.55-9.34-9.39-10.08
4285 L2..............12.24-12.44
4319 L2 12.34-13.13-13.17-13.40
4321 L2 14.14-14.54-14.56-15.20
4323 L2 15.18-15.58-16.02-16.25
4287 L2..............17.26-17.48
4325 L2 17.40-18.21-18.25-18.48
4327 L2 18.15-18.48-18.52-19.15
10141 L2 18.50-19.42
4329 L2 19.40-20.19-20.26-20.49
4331 L2 21.41-22.29
4333 L2 22.48-23.27

merci

50955 Vuoto To PN 5.42-Pi 6.29
50741 omn Orbassano 6.58-PI 10.05
50951 vuoto Pi 7.05-TP 7.31

ma è ovvio che il 50955 e 50951 sono invii di elettromotrici vuote.

vi sono inotre i merci 50515,42723,50513 e 42743 che però si fermano a Candiolo

PARI

numero treno-p Torre P.-a/p Pinerolo-a TO

4310 L2.............4.30-5.18
4312 L2.............5.30-6.07 (TO Lingotto)
4314 L2.............6.10-6.49 (TO Lingotto)
4282 L2 6.17-6.39
4316 L2.............6.45-7.28
4318 L2 7.11-7.33-7.42-8.27
4320 L2 7.42-8.03-8.10-8.48
4322 L2 9.45-10.07-10.12-10.49
4324 L2 11.58-12.20-12.22-13.08
4326 L2 12.50-13.12-13.15-13.57
4328 L2 14.03-14.26-14.28-15.10
4286 L2 15.27-15.46
4330 L2 16.58-17.20-17.44-18.29
4332 L2 17.53-18.15-18.50-19.29
4288 L2 19.20-19.40
4130 L2 20.02-20.24-20.37-21.08 (TO Lingotto)
4290 L2 21.14-21.36
10142 L2..............21.46-22.40
4334 L2...............22.00-22.50

Merci

50742 omnibus Pi 16.50-Orbassano 20.14
e i merci 42724,50514,42750,60504 che hanno origine da Candiolo


Quello che lascia perplessi è che a Pinerolo certi treni d'orario invertono la marcia in soli 2 o 3 minuti. Praticamente impossibile. E' vero che il treno retrocedeva in manovra, ma una retrocessione comandata da un manovratore richiede comunque un certo tempo, è sempre una manovra a bassa velocità e il macchinista deve essere attento ai segnali del manovratore, 5 minuti sarebbero già un tempo stretto ma possibile.
Si è sempre detto che agli uffici orari non avevano la minima idea idea della situazione delle stazioni e delle linee, sarà per questo.
Ultima modifica di E 44 il 26/05/2012, 13:23, modificato 2 volte in totale.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 708
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda fas » 20/05/2012, 17:06

Grazie mille Paolo, anche a me è sembrato strano il fatto che i treni avessero una sosta così breve.
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda E 44 » 20/05/2012, 23:28

Una cosa che non comprendo:

nel quadro orari sopra i treni 4310,4312,4314,4316,10142 e 4334 sono tutti Pinerolo-Torino. Io ho scritto le ore spostate verso destra, lasciando vuoto lo spazio Torre Pellice-Pinerolo.
Ma quando premo l'invio, il risultato cambia e le ore risultano spostate a sinistra, come se fossero Torre Pellice-Pinerolo. Perchè?

Segna che ho corretto, ma la correzione non risulta.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 708
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda fas » 21/05/2012, 16:57

Purtroppo il forum non riconosce gli spazi: ne puoi mettere quanti ne vuoi, ma ne comparirà sempre e solo uno.
L'unica soluzione è quella di sostituire gli spazi con dei punti (.....) oppure dei trattini (____ oppure -----)
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1897
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda piomboadaletta » 21/05/2012, 21:14

sull'orario 1985 che sto sfogliando i treni sono tutti con Ale sola 2a classe (probabilmente erano appena arrivate le Ale801/108/940) e fanno quasi tutti i treni eccetto un 7165 To Pn 18:51 - Pinerolo arrivo 19:41 Pinerolo partenza 19:49 ed il ritorno 7164 da Torre P alle 21:00 Pinerolo a.21:29 - Pinerolo p. 21:40.
9 minuti per cambiare posto alla loco ? Stasera il baldo giovane che guidava il 25574 che fa il materiale Cuneo-Cavallermaggiore ci ha messo 9 minuti a cambiare il banco del minuetto diesel e partire come regionale alla volta di Bra (racconto di mia moglie che per l'ennesima volta per ques 5 minuti di ritardo in partenza ha perso il pulman sostitutivo del treno tra Bra e Dogliani.

buonaserata

Diego
piomboadaletta Non connesso


 
Messaggi: 185
Iscritto il: 07/01/2012, 15:58

Prossimo

Torna a Stazioni e nodi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron