ACE - Quadro Luminoso (QL)

Spazio dedicato agli impianti IS (scambi, segnali, apparati, sistemi di blocco e di telecomando)

Messaggioda cap_85 » 11/07/2016, 14:10

- azionando una leva di itinerario si ha l' accensione della spia "Occ". Riportando in "n" la leva di itinerario, senza aver azionato la leva di segnale, la spia si spegne. E' corretto ?

si, e' corretto.

- devo ancora collegare il comando degli elettromagneti delle leve di itinerario. Collegherei per dare alle leve di itinerario un movimento non vincolato. Lascerei in funzione solo i vincoli della serratura meccanica. Và bene, o devo considerare altro ?

strano che quelle leve abbiano gli elettromagneti... potresti anche pensare di toglierli fisicamente (e' abbastanza semplice). Solo in rari casi vi sono gli elettromagneti sulle leve indicatrici...
cap_85 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 09/01/2012, 7:26

Messaggioda ste.klausen21 » 11/07/2016, 23:01

Una vista parziale del banco :
IMG_8461a800x600.JPG
Cliccandola la si dovrebbe vedere ingrandita alla massima dimensione permessa.

Le leve di itinerario 3 e 4 hanno l' elettromagnete. Le leve di itinerario 9 e 10 non hanno elettromagnete ed hanno solo 3 posizioni : "i", "n" e "a".

La leva 3 ha il tasto "Tl" ed una spia bianca (con portalampada fisso al telaio e gemma sul pannello).
La leva 4 ha il tasto "Tl" ed una spia rossa (con portalampada e gemma rossa fissi sul pannello).

Non sò se possano essere risultato di modifiche o riparazioni successive alla costruzione.

La leva 2, non visibile, ha le due spie bianche "Lib" e Occ".

Hai (o avete) qualche ipotesi per capire come potessero funzionare i tasti delle leve 3 e 4 ?

Sai (o sapete) anche la funzione dei tasti "Tc" e "Tl ?

Riguardando la foto, mi viene il dubbio di aver invertito i tasti Tc delle leve 5 e 6 coi tasti Tl delle leve 3 e 4.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 04/03/2017, 23:40

Ciao a tutti.
Dopo 500 anni, o giù di lì, eccomi con un aggiornamento.

Prima una notizia triste. A settembre è mancato l' amico Piero con cui avevamo iniziato a restaurare il plastico cui applicare l' ADM e che aveva fortemente creduto, come mè, nella possibilità di riattivare l' ADM stesso.
Probabilmente nessuno di voi lo conosceva. Era una persona molto colta, con una forte passione per la ferrovia e per il periodo delle locomotive a vapore in particolare.
Purtroppo, così è la vita.
In suo ricordo abbiamo voluto proseguire.

Poi la bella notizia.
Da oggi l' ADM è attivato !
Manca ancora il QL, ma già comanda i segnali di partenza, uno per radice, ognuno dei due comune ai due binari.
Il sistema dell' occupazione e della liberazione delle leve, dopo qualche problema iniziale, poi corretto, funziona egregiamente, segno che chi lo ha costruito ci sapeva fare.
Abbiamo usato circa 200 m di cordina da 1 mmq e circa 200 capicorda a manicotto.

Per ora abbiamo fatto solo movimenti di arrivo, partenza e di (libero) transito.
Prossimamente proveremo l' incrocio per verificare completamente le funzionalità, poi proveremo con l' applicazione del regolamento.

Un grazie gigantesco a tutti quelli che hanno dato consigli, risposte ed aiuti !!!


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 05/03/2017, 10:03

Complimenti e buon lavoro.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1864
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda fas » 08/03/2017, 21:41

Ciao Stefano,
mi dispiace per la perdita del vostro amico e mi congratulo per la vostra determinazione nel portare avanti questo progetto.

Ci invieresti qualche foto dell'apparato "in funzione"? è visitabile?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1905
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Messaggioda ste.klausen21 » 09/03/2017, 21:50

Grazie, Fas.

fas ha scritto:Ci invieresti qualche foto dell'apparato "in funzione"?

Manca ancora il QL, vedo sabato di fare foto.

fas ha scritto:è visitabile?

Sì, certo.

Ti mando un MP.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 26/03/2017, 22:39

Ecco una foto (storta) che sintetizza l' applicazione del banco ADM ad un plastico ferroviario :
2017-03-18 18.41 al 38 percento commentata vapore.JPG

1. spia di itinerario "Occ" accesa
2. leva di segnale rovescia
3. leva di itinerario rovescia
4. dischetto da deviatoio in posizione per il corretto tracciato
5. segnale di partenza a V.L.
6. treno dispari in partenza (con fumo scimmiottato con Paint)

Mercoledì scorso abbiamo provato l' incrocio su linea a DU per testare l' impianto.
Come si vede, i binari terminano poco fuori dagli scambi. Il diorama è fatto così.
Pertanto non c' è spazio per installare i segnali di protezione ed avviso. Saranno rappresentati solo sul Q.L.
Il Q.L. è in costruzione.

C' è, però, spazio per mettere corti convogli e far funzionare il tutto.

Ora si apre la fase di applicare il regolamento. Cosa che dovremo imparare dal prezioso documento "Disposizioni per il servizio con Dirigente Unico".


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda ste.klausen21 » 28/03/2017, 23:02

Nel mio intervento sopra ho mostrato una immagine dell' ADM in funzione.

Con questo, invece, vorrei chiedere consigli sul QL, come da titolo del filetto e dopo poco più di 3 anni dall' apertura del medesimo (!!).

Immagine del quadro luminoso (cliccandola la si vede un po' ingrandita) :
S660_quadroLuminosoVetro40mm2002fondoNero_V1-00c.JPG

L' immagine è un po' compressa per entrare nei limiti visualizzabili dal forum.
Il QL sarà tutto nero, verniciato da dietro (a dire il vero volevo provare un adesivo nero ritagliato a plotter). Saranno trasparenti le tracce dei binari, i pedali, i centri dei segnali, le barriere, le spie di allarme.
In un precedente che avevo fatto erano trasparenti anche le scritte che non devono accendersi, ma stò valutando se farle in grigio chiaro.

Le sezioni saranno normalmente spente.
I circuiti di binario sono solo in corrispondenza dei pedali e si accenderanno di rosso.
I pedali si accenderanno di giallo caldo ad imitazione lampada ad incandescenza.
I segnali ripeteranno l' aspetto dei rispettivi (presenti o virtuali).
Ho aggiunto 5 spie sotto alle condizioni di allarme, ovvero i controlli dei deviatoi, non sapendo come visualizzarli. Ritengo necessario visualizzarli per aiutare a capire perchè, per esempio, non si accende la spia "Lib" quando mancante il controllo di un deviatoio interessato.

Ho disegnato i fermascambi, secondo la regola QuaSiRoDe, se ho capito bene.
Ho rispettato il numero delle chiavi che l' ADM gestisce.
Ho aggiunto la chiave ballerina 6, suppondendone l' esistenza.

Ho trovato utili le informazioni su "chiavi_e_fermascambi.pdf", consigliatomi su questo forum.
Però ho letto una cosa che mi preoccupa : nel piano schematico i treni dispari devono andare verso sinistra !
Nella mia stazione, però, tenendo il F.V. alle spalle, i treni dispari vanno a destra (anche nella mia città i treni dispari vanno a dx, ed il QL non è mai stato specchiato) !

Quindi devo specchiare il piano QL ? Ma non generebbe confusione ? (evidentemente, se pongo questa domanda, sono troppo ignorante in materia !!!)
Si avrebbe, in tal caso, che la chiave 1 andrebbe inserita a sx nel banco, e sarebbe visualizzata a dx sul QL !
Idem per la 10, inserita a dx nel banco e mostrata a sx sul QL. Come dovrei fare ?

Avete altre osservazioni ?


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda andm » 15/10/2017, 17:34

Buonasera Stefano.
Tento qualche risposta alle tue domande, dopo parecchio tempo che non frequento il forum :oops:
I circuiti di binario dovrebbero essere accesi a luce gialla quando liberi e spenti quando occupati; l'unico circuito che si accende di colore rosso quando occupato e resta acceso giallo quando libero è il circuito a monte del segnale di protezione, circa 400m, ma non è il vostro caso.
Per quanto riguarda i fermadeviatoi, se ho ben capito quanto volete fare, eliminerei il Fs destro sul deviatoio 102b, mentre il Fs sx sullo stesso deviatoio dovrebbe avere chiavi 6/7, con la 7 coniugata; la 7 va poi inserita nel FS sinistro del deviatoio 102a: in tal modo, il possesso della chiave 6 garantisce che la comunicazione 102 è assicurata per il corretto tracciato.
Una piccolezza: invertirei la "a" e la "b" associata ai deviatoi della comunicazione 102: normalmente la "a" è assegnata al deviatoio dei due che si trova più vicino all'ufficio movimento.
La posizione dei deviatoi non è mai visibile sul QL, siano essi a mano o elettrici. L'unica informazione, potrebbe essere una spia triangolare accesa in corrispondenza del simbolo del fermascambio qualora il deviatoio avesse il CEF (Controllo Efficienza Fermascambio).
Per quanto riguarda il movimento dei treni dispari-pari, è riferito alla carta geografica, non al QL: il QL è orientato secondo il piazzale visibile dal fabbricato viaggiatori.

Complimenti per il lavoro, sta venendo proprio bene.
Andrea
andm Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 374
Iscritto il: 26/12/2011, 21:39
Località: Milano

Messaggioda ste.klausen21 » 17/10/2017, 21:12

Ciao Andm,

grazie per la risposta e per l' apprezzamento.

Stò per fare il vetro nel Q.L. ed il tuo intervento capita a proposito.
E con risposte molto utili.

In questi giorni sono molto impegnato, ma appena avrò un momento aggiornerò il disegno del Q.L.

Poi provvederò a sostituire al Q.L. stesso le luci rosse dei cdb con altrettante bianche, e ad invertirne la logica.
Operazione, l' ultima, molto semplice. E' sufficiente usare il contatto normalmente chiuso del relè, anzichè quello normalmente aperto.

Il CEF lo ho messo. Se un deviatoio non è nella posizione corretta, viene inibita la leva dei relativi itinerari. Ho utilizzato un microswitch che sente, la posizione effettiva degli aghi. Corrisponde a quello che nella realtà è la perdita di efficienza del fermascambio.
Lo ho ritenuto necessario perchè, trattandosi di un modello in 1/87, potrebbe succedere che qualcuno muova manualmente gli aghi, rendendoli discordanti con la rispettiva chiave inserita nell' ADM.
Il controllo eviterebbe, così, problemi e confusioni, dato che ci stiamo impratichendo in 2 .. 3 ad utilizzarlo.

Grazie alla tua osservazione, ho ricontrollato sul Manuale del Ferelettrico ed ho trovato la descrizione del fermascambio col CEF. E' anche disegnato il triangolo di controllo.
Ma, da quello che ho capito, i triangolini riportano la posizione di ogni ago.
Quindi modificherò il Q.L. di conseguenza, posizionando le spie nei triangoli e dando ad esse la logica adeguata : acceso = presenza controllo, spento = mancanza controllo.
Sarebbe corretto, così ?


Grazie ancora.
Appena avrò novità lo farò sapere.


Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 19/10/2017, 9:52

Stefano ancora complimenti per il lavoro fatto e..... buon divertimento.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1864
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda ste.klausen21 » 19/10/2017, 23:07

Giancarlo :
grazie per l' apprezzamento. Grazie alla tua idea abbiamo utilizzato i relè FS58, in numero di 15 pezzi.

andm :
ecco una versione con le modifiche. Se avrai tempo di guardarci, leggerò con cura la tua risposta.

doppio click sull' immagine per vederlo ingrandito
S660_quadroLuminosoVetro40mm2002tutto_V1-03 accorciato.JPG


Farei accendere i triangolini quando presente il consenso del CEF della relativa chiave.

Stefano Minghetti
ste.klausen21 Non connesso


 
Messaggi: 84
Iscritto il: 08/12/2013, 14:50
Località: Faenza

Messaggioda Macaco » 20/10/2017, 2:57

QUA-SI-RO-DE ???
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 20/10/2017, 11:29

Gaetano soffri di insonnia? :lol:
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1864
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda Macaco » 20/10/2017, 17:32

Forte raffreddore. Per non disturbare troppo mi sono appartato pregando Morfeo di venirmi a trovare prima dell'alba. :cry:
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1339
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti di sicurezza (Apparati e segnali)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron