BEM: Blocco Elettrico Manuale

Spazio dedicato agli impianti IS (scambi, segnali, apparati, sistemi di blocco e di telecomando)

Messaggioda ioannesg » 19/04/2012, 11:36

Dopotutto siamo al "Bar della Rotaia", non all' "Accademia del Binario e degli Apparati"....
Giovanni
ioannesg Non connesso

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1495
Iscritto il: 23/12/2011, 18:10
Località: Roma

Messaggioda andm » 19/04/2012, 13:37

Tranquilli, non credo proprio che il problema sia ripetere una cosa (anche io a volte sono duro di comprendonio) a chi ha la voglia di impararla...
Andrea
andm Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 374
Iscritto il: 26/12/2011, 21:39
Località: Milano

Messaggioda Macaco » 19/04/2012, 13:38

Mi sa che più di un amico non ha capito o finge di non capire. La pazienza del Don è...pastoralmente grande...ma è stata messa a dura prova.

@ Giancarlo. Si parla a nuora perchè suocera intenda.

@ Giovanni. Medita sulla mia firma e ... sui messaggi ironici ... prima di fare paragoni tra Bar ed Accademia. Il Don, volendo, può diventare anche...astemio ... oppure dire messa con...vino molto annacquato. Sia sempre fatta la volontà...dei parrocchiani.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1354
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda fas » 21/10/2012, 18:57

Sul sito di RFI è stata pubblicata una gara per l'eliminazione del BEM sulle seguenti linee Piemontesi:
Racconigi-Savigliano
Mondovì-S.Giuseppe di Cairo
Pinerolo-Bricherasio

http://www.gare.rfi.it/cms/v/index.jsp? ... 16f90aRCRD
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28

Messaggioda fas » 22/12/2013, 12:12

Parlando con Gaetano, è venuta fuori una cosa molto interessante: sulla Battipaglia-Reggio Calabria le stazioni di Torchiara e Rutino erano dotate di 4 I.B., mentre a San Mauro La Bruca e a Celle di Bulgheria ne erano presenti 3.

Riporto le parole del Don:
Una banalizzazione ante litteram, nel senso che durante le interruzioni di un binario, vi era circolazione con il BEM in entrambi i sensi sul binario rimasto in esercizio. Fermo restando la normativa del binario illegale, si aveva la trasformazione della linea da doppio binario a semplice binario guadagnando in sicurezza. Infatti i treni arrivavano e partivano con i segnali. Con tutto un giro di chiavi si attivavano e si disattivavano gli I.B. rispettando rigide procedure sequenziali. L'impiantistica, e la conseguente spesa (altri segnali, altri I.B., altri relè, altri collegamenti, ecc.) erano necessari per i frequenti lavori per il consolidamento e l'adeguamento di sagoma delle gallerie esistenti. Se vuoi ne parlo anche al bar. O meglio, fallo tu riportando queste notizie. Comunque non sono sono in grado di illustrarti, nello specifico, la normativa locale adottata e nè tanto meno le relative prescrizioni praticate ai treni, comprese le spinte. Ricordo bene, però, che sul modulo M.100 VL, della corrispondenza telefonica del blocco telefonico (d'obbligo durante il periodo di interruzione) veniva aggiunta la dizione "circolante con il blocco elettrico" anche per i treni circolanti sul binario illegale. Come in effetti avveniva con quelle apparecchiature aggiuntive.
Sia a Torchiara che a Rutino installarono dei banchetti ACE (Sasib), quelli con le leve di alluminio e serratura meccanica per accogliere le chiavi, non avendo più spazi disponibili nel vecchio banco ACE FS per le leve dei nuovi segnali. Mentre a Celle di Bulgheria ed a San Mauro, nell'incastellatura gli spazi di scorta c'erano ed usarono quelli. A lato degli I.B. installarono delle apposite serrature a chiavi.
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28

Messaggioda fas » 01/01/2014, 15:38

Video sul funzionamento del BEM: http://www.youtube.com/watch?v=03GuSE5VWO0 (grazie ad Alessandro Manfredi per averlo caricato)
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28

Messaggioda Macaco » 01/01/2014, 20:18

Dal vivo era tutt'altra cosa. Quante scampanellate durante i lunghi turni notturni!!! Oltre cinquanta treni (viaggiatori, merci e loc OL spinte di ritorno) nelle sole ore dalle 21.00 alle 6.00. Per limitare i rintocchi, contravvenendo alla normativa, non si dava l'inteso. Si concedeva e basta.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1354
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda ioannesg » 01/01/2014, 21:46

fas ha scritto:Video sul funzionamento del BEM: http://www.youtube.com/watch?v=03GuSE5VWO0 (grazie ad Alessandro Manfredi per averlo caricato)


Bello, istruttivo... e inquietante!!! :roll:
Giovanni
ioannesg Non connesso

Avatar utente
Amministratore
 
Messaggi: 1495
Iscritto il: 23/12/2011, 18:10
Località: Roma

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 02/01/2014, 9:58

Dal punto di vista didattico è un buon filmato ma sono d'accordo con quanto ha scritto Gaetano. Inoltre mi sono trovato in una stazione tra Farà Sabina e Orte dove sussiste ancora il BEM e devo dire che nonostante abbiano eliminato i PBI con conseguenti allungamenti delle relative sezioni e pertanto una diminuzione dei treni circolanti, è un continuo scampanellio, per la gioia delle orecchie degli operatori.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1896
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda fas » 21/03/2020, 15:42

Salvo sviste, ad oggi le uniche tratte esercitate con il BEM sono le seguenti:

FL 27 (compartimento di Milano): Linea Monza - Molteno - Lecco - 8 sezioni di blocco
FL 28 (compartimento di Milano): Tratte Seregno - Macherio e Paderno Robbiate - Ponte S. Pietro (linea Seregno-Bergamo) - 4 sezioni di blocco
FL 28 (compartimento di Milano): Tratta Cisano C.B. - Ponte S. Pietro (linea Lecco-Brescia) - 2 sezioni di blocco
FL 33 (compartimento di Milano): Tratta Sarmato - S. Nicolò (linea Alesandria-Piacenza) - 2 sezioni di blocco
FL 115 (compartimento di Roma): Tratte Guidonia-Bagni di Tivoli e Cocullo-Carsoli (linea Roma-Sulmona) - 8 sezioni di blocco

Per un totale di:
- 16 sezioni di blocco nel compartimento di Milano
- 8 sezioni di blocco nel compartimento di Roma
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28

Precedente

Torna a Impianti di sicurezza (Apparati e segnali)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti