Incidente al PL di Caluso.

Spazio dedicato alle discussioni sulla normativa di esercizio delle FS (Regolamenti, Disposizioni, Istruzioni, Circolari, Ordini di Servizio)

Messaggioda Macaco » 24/05/2018, 19:57

Alle decima pagina sull'argomento, di un noto forum ferroviario, mi sono fermato. Troppe ipotesi, troppi esperti, troppe critiche ai sistemi di sicurezza ferroviariari.
Mi domando perchè le ferrovie non reclutano tra quei forumisti i manager, i quadri, i tecnici, e tutte le maestranze necessarie.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1311
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda ssb » 27/05/2018, 15:14

Personalmente trovo sempre interessanti le ipotesi, se espresse con le dovute cautele e il dovuto modo. Escludendo i pareri che tendono a esprimere certezze e giudizi e filtrando un pochino si riesce poi ad assistere a delle discussioni interessanti (e va sempre a finire che imparo qualcosa che non sapevo!).

Certo è che un collega ci ha lasciato la pelle e ai suoi famigliari vanno le condoglianze.
ssb Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 09/12/2014, 18:49
Località: Svizzera

Messaggioda Macaco » 28/05/2018, 8:19

Per forza che c'è sempre da imparare dall'esperienza degli altri. Meno però quando in cattedra salgono gli appassionati pseudo-ferro-ferrati anche se muniti di lauree specifiche in scienze dei trasporti o di giornalisti "ferroviari".
Ultima modifica di Macaco il 29/05/2018, 8:43, modificato 1 volta in totale.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1311
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 28/05/2018, 19:08

Macaco ha scritto:Per forza che c'è sempre da imparare dall'esperienza degli altri. Meno però quando in cattedra salgono gli appassionati pseudo-ferro-ferrati anche se muniti di lauree spefiche in scienze dei trasporti o di giornalisti "ferroviari".

Questi personaggi sono mal visti in ambito ferroviario e tenuti alla larga, proprio perché sono soliti sparare a vanvera sentenze sulla base di conoscenze molto spesso superficiali.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo


Torna a Normativa d'esercizio (FERROVIE DELLO STATO)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron