Cosa è successo?

Spazio dedicato agli argomenti riguardanti le ferrovie italiane in generale

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 13/09/2018, 10:26

Sono sempre due 445 perché uno solo non ce la farebbe a trainare in AV un mezzo in avaria e contemporaneamente erogare l'alimentazione per i servizi di bordo. Queste coppie di macchine sono dislocate presso depositi posti in prossimità delle linee AV. Per la Roma-Napoli, ad esempio, oltre le due di San Lorenzo che servono anche per per la linea di Firenze, a Cassino ce ne sono altre due. Queste macchine sono munite alle estremità del gancio automatico.
Non ho idea per quale motivo in questo caso, oltretutto avvenuto relativamente vicino a Roma e a pochi km dalla stazione di Settebagni da dove ha praticamente origine la DD, non sia intervenuto il soccorso. Ma questa non è la prima volta che accade.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1836
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 13/09/2018, 11:20

Macaco ha scritto:E quale era la prestazione su quel tratto di linea del mezzo di soccorso inviato ? Se superiore alle 980 tonn saranno altre le ragioni del soccorso non andato a buon fine.

Quel tratto di linea ha una pendenza del 7/8 per mille con grado di prestazione 8 in direzione Firenze e prestazione 1 e pendenza 0 in direzione Roma. Praticamente in piano.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1836
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda Macaco » 13/09/2018, 13:44

Ed allora, chi sa la causa del soccorso non andato a buon fine???
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda E 44 » 17/09/2018, 20:41

Non lo sapremo mai. Da anni le FS nascondono tutto il più possibile, ovviamente se sono coinvolti viaggiatori non possono farlo ma cercano di far trapelare il meno possibile, esiste del personale apposito con istruzioni di come fare perchè si sappia poco, anzi pochissimo. Si potrebbe saperlo soltanto se qualcuno all'interno delle FS fornisse informazioni in via confidenziale, non comunque in un forum. I forum sono chiaramente sotto controllo.
Paolo
E 44 Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 716
Iscritto il: 04/01/2012, 17:48

Messaggioda freelancer » 20/09/2018, 17:06

Da sempre in Italia la cultura del Segreto e del Riservato è radicatissima. Anche su cose del passato non sappiamo molto anche quando non coinvolgono cose che riguardano (o ci si fissa che riguarderebbero) la sicurezza dello stato ("sicurezza nazionale" è un americanismo: negli USA "stato" e "nazione" sono entità diverse, in Italia come in pressochè tutti i paesi europei i due enti si identificano).
Non sono nemmeno mai riuscito a sapere se il prototipo del carro a tre assi per trasporto coils abbia davvero circolato o no...
E basti vedere come pare che nessuno abbia voluto divulgare più di quel che tutti si ricordavano della stessa trazione trifase. E questo solo per l'ambiente ferroviario.
Paolo
freelancer Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1227
Iscritto il: 28/12/2011, 19:53
Località: Friuli-Venezia Giulia

Precedente

Torna a Ferrovie in generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron