Il futuro del treno.

Spazio dedicato agli argomenti riguardanti le ferrovie italiane in generale

Messaggioda Macaco » 15/07/2019, 7:51

L'estensione degli interessi del gruppo FS verso altri settori (Anas, Alitalia, ecc.) a me, ex ferroviere, desta qualche preoccupazione.
Voi cosa ne pensate.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1336
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 17/07/2019, 18:01

Io la vedo come una manovra per scaricare il deficit di alcune società sui bilanci in attivo di altre.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1851
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo

Messaggioda Macaco » 17/07/2019, 20:27

Giancarlo, secndo te avremo più treni, più aerei o più bus-austradali ? E' questa la mia domanda.
Gaetano.
Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Macaco Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1336
Iscritto il: 25/12/2011, 14:32
Località: Italia

Messaggioda Giancarlo Giacobbo » 22/07/2019, 10:30

Se le FS lo potessero fare eliminerebbero i treni regionali e trasferirebbero tutto su gomma. L'infrastruttura la paga lo stato cioè la comunità, non avrebbe personale a terra e non avrebbero lavori di manutenzione delle linee, inoltre su ogni bus ci sarebbe un solo agente. Vuoi mettere il risparmio?
Aerei? A livello nazionale potrebbero mantenere le lunghe percorrenze, ma dove c'è l'AV tutti sul treno. Lì il guadagno è certo.
Giancarlo
Giancarlo Giacobbo Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1851
Iscritto il: 23/12/2011, 17:06
Località: Contea di Moose, seicento miglia a nord di qualsiasi altro luogo


Torna a Ferrovie in generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron