Ferrovia Rimini S. Marino

Spazio dedicato alle ferrovie estere

Messaggioda marchetti625 » 28/05/2015, 23:16

Per adesso il vero obiettivo è la messa in "esercizio"del tratto ricostruito. Dovete tenere conto che dietro alle lavorazioni c'è la pianificazione di un quadro normativo di riferimento che piano,piano sta avvicinando S.Marino,all'adozione della normativa internazionale ferroviaria. La Ditta che eseguirà il rinnovo del binario( traverse nuove,nuovo pietrisco,rotaie da 36 è una Ditta di primaria importanza nazionale e dopo l'esecuzione delle lavorazioni,verrà effettuato un collaudo del tracciato da un "avente titolo"del settore legalmente riconosciuto. Stiamo facendo nascere una ferrovia con tutti i requisiti del caso,estesi anche al materiale rotabile e in prospettiva al personale di condotta e d'officina.... Qui,infatti,si giocherà la prossima partita: lo Stato,dovrà indicare un Ente di gestione e per le esecuzioni delle manutenzioni programmate....Stiamo entrando in una fase molto delicata. Per il passo successivo,il collegamento con Borgo Maggiore,mi sono mosso già da tempo e ,sempre il primo marzo,ho presentato,ufficialmente,il progetto di ripristino. Ci sono stati incontri e contatti,oltre che alcune prese di posizione positive anche di natura politica. Si sta muovendo qualcosa di importante che dopo l'attivazione della ferrovia della galleria Montale,potrebbe portare le rotaie alla funivia! Serravalle e Dogana,per adesso sono fuori da questo ma,a volte,le cose,prendono piega improvvisa ed imprevedibile,quindi...chi lo sa? :lol:

Max RTVT
marchetti625 Non connesso


 
Messaggi: 233
Iscritto il: 30/12/2011, 22:38

Messaggioda fas » 07/12/2016, 12:56

Novità da S. Marino? Come procedono i lavori?
fas Non connesso

Avatar utente
 
Messaggi: 1896
Iscritto il: 23/12/2011, 16:28
Località: Abruzzo

Precedente

Torna a Ferrovie Estere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron